Note Storiche - centroazioneliturgica

Vai ai contenuti

Menu principale:

il CAL
Brevi note storiche.
Il CAL venne costituito nel 1947, in occasione del Convegno Liturgico di Parma (6-10)1, e nel 1949 veniva dotato di apposito statuto2.
Sin dall’inizio ha operato in stretto collegamento con la Sede Apostolica, la quale ha sempre seguito con interesse le attività del CAL, in modo particolare le Settimane Liturgiche Nazionali, iniziate ogni anno con la lettura del messaggio del Sommo Pontefice. Inoltre, segni particolari di interessamento da parte della Sede Apostolica sono state le nomine, in data 8 ottobre 1953, di S.Em. il Cardinale Giacomo Lercaro, Arcivescovo di Bologna, come Cardinale protettore del Centro, e di S.Ecc.za Mons. Carlo Rossi, Vescovo di Biella, come Presidente.
La Presidenza del CAL, dal 1949 in poi, è stata sempre affidata ad un Vescovo:
·         Sua Ecc.za Mons. Adriano Bernareggi, Vescovo di Bergamo, dal 1949 al 1953;
·         Sua Ecc.za Mons. Carlo Rossi, Vescovo di Biella,
dal 1953 al 1972;
·         Sua Ecc.za Mons. Carlo Manziana, Vescovo di Crema,
dal 1972 al 1988;
·         Sua Ecc.za Mons. Mariano Magrassi, Arcivescovo di Bari,
dal 1988 al 1993;
·         Sua Ecc.za Mons. Luca Brandolini, Vescovo di Sora – Aquino -Pontecorvo, dal 1993 al 2008.
·         Sua Ecc.za Mons. Felice Di Molfetta, Vescovo di Cerignola – Ascoli – Satriano dal 2008.
·         Sua Ecc. Mons. Alceste Catella, Vescovo di Casale Monferrato dal 2013.
·         Sua Ecc. Mons. Claudio Maniago, Vescovo di Castellaneta dal 2015.
La Segreteria del CAL, ospitata all’inizio a Genova e affidata a Don Giuseppe Cavalleri (primo Segretario del CAL) venne trasferita a Roma nel 1958, prima presso il Convitto ecclesiastico “Leoniano”, in via Pompeo Magno 21, Segretario Padre Carlo Braga fino al 1964, poi in via Liberiana 17, attuale sede del CAL.
Segretari: Sua Eminenza Cardinale Virgilio Noè fino al 1969, Padre Secondo Mazzarello fino al 1987, Don Giovanni Latella fino al 1992, Don Alfredo Di Stefano dal 1993 al 2014, Don Giovanni Di Napoli dal 2014.
Sin dalla costituzione, il CAL ha avuto una sua rivista: la “Rivista Liturgica fino al 1964, mentre dal 1964 al 1972 la “Rivista di Pastorale Liturgica”, rimasta poi in collegamento con il CAL per altri due anni. Dal 1975 viene pubblicata la Rivista.
“Liturgia” che, nata nel 1950 come bollettino e trasformata nel 1967 in notiziario quindicinale, è divenuta mensile nel 1986 (anno in cui ha avuto inizio la sua serie) ora bimestrale.
Nel 1964, per decisione della CEI, il CAL veniva assunto pro tempore come “Institum Liturgicum” della Conferenza stessa, a norma dell’art. 44 della SC3, e nel 1972, nel quadro del decentramento postconciliare, si stabiliva un collegamento particolare tra CAL e CEI4. Successivamente, il 4 maggio 1973, veniva steso un nuovo Statuto ad experimentum da un’apposita Commissione della CEI, costituita dai Vescovi Manziana, Maverna e Padre Mazzarello.
Nel 1988, il Consiglio permanente della CEI (sessione del 14-16 marzo) ha eretto il CAL come associazione pubblica nell’ordinamento della Chiesa, approvandone lo Statuto5 e riconoscendo che il Presidente sia stabilmente un Vescovo.
   


1 Cfr Rivista Liturgica, n. 34 (1947) 161-164, 201-204.
2 Cfr Rivista Liturgica, n. 36 (1949) 184-185.
3 Cfr Assemblea del 14-16 aprile 1964, documento n. 203: voti 238 a favore su 262.
4 Cfr Lettera del Card. Villot a S.E. Mons. Manziana, 25 agosto 1972, prot. 216525, in Liturgia n. 6 (1972) 692-695.
5 Cfr Decreto del Card. Poletti, 8 aprile 1988.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu